Eng flag

Seleziona la lingua

Workshop

Lovemarks, comunicazione off line o on line? BTB o BTC? Far innamorare un cliente non basta, bisogna fidelizzarlo.

 
 

La confidenza con la marca supera spesso il valore d’uso deglioggetti.
Nomi propri con cui abbiamo tanta familiarità da considerarli sinonimidei prodotti: alzi la mano chi scrive nella propria lista della spesa “cremaspalmabile alla nocciola” invece di Nutella, o “bibita analcolica gassata” perdire Coca Cola. Il concetto di “Lovemark” è stato introdotto nel marketing dalpubblicitario americano Kevin Roberts.
Un “Lovemark” è quella marca che riescea instaurare con il consumatore un rapporto quasi amoroso, arrivando adidentificarsi nella sua mente con quella specifica categoria di prodotto.
Aquesto punto il gioco sembra fatto, ma non è così. Per evitare chel’innamoramento finisca è necessario fidelizzare i propri clienti. Come? Nonperdete mai di vista quelle che sono le necessità dei vostri consumatori,anticipando le loro esigenze e coinvolgendoli nelle attività delle vostreaziende. Indagini di mercato, sondaggi, attività di social media marketingaperte alla condivisione di idee e informazioni sulla vostra azienda: sono soloalcuni esempi di fidelizzazione del consumatore, che al giorno d’oggi è piùesigente e selettivo, in grado di comprendere il funzionamento del brand e comequesto intende agire su di lui.
Di conseguenza, il brand deve parlare di se,raccontando una storia, che è anche la storia del consumatore.



Workshop a cura di Inside

 
 

051/6317322 - 0532/205122